Modello di Organizzazione e Controllo

Con il d.lgs. 231/2001 è stato introdotto nel nostro ordinamento il principio della responsabilità degli enti per i reati commessi nell’interesse o a vantaggio dell’ente stesso da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione, di direzione o di gestione e controllo dell’ente oppure da persone sottoposte a uno dei soggetti menzionati.

Il Gruppo ITEL, al fine di uniformarsi a quanto disposto dal d.lgs. 231/01 e successive integrazioni, e di garantire correttezza ed eticità nello svolgimento delle attività aziendali, ha ritenuto opportuno dotarsi di un proprio Modello di Organizzazione e Controllo, con l’intento da un lato di determinare piena consapevolezza presso i soci, amministratori, dipendenti e collaboratori delle disposizioni e delle relative conseguenze del d.lgs. 231/01, dall’altro, grazie alle procedure identificate, di poter prevenire la commissione dei reati definiti nel citato decreto.

Con riferimento a quanto sopra e in ottemperanza a quanto previsto dal d.lgs. 231/01, il Gruppo ITEL ha quindi istituito un proprio Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento, l’efficacia e l’osservanza del Modello da parte di tutti i suoi destinatari.

È stato, inoltre, predisposto un Codice Etico con l’obiettivo di identificare e diffondere i principi e i criteri di comportamento che devono essere osservati dagli amministratori, dai dipendenti e da tutti coloro che operano per il conseguimento degli obiettivi aziendali, impegnandoli a fare osservare i principi in essi contenuti nell’ambito delle proprie funzioni e responsabilità.

E’ stato, infine, predisposto un Documento di Politica di Prevenzione della Corruzione, che descrive la strategia di contrasto della corruzione adottata dal Gruppo ITEL:

Per prendere conoscenza di quanto illustrato, si invita a consultare il Codice Etico,  il Modello di Organizzazione e Controllo ex d.lgs. 231/01 ed il Documento di Politica di Prevenzione della Corruzione.
Prevenzione della corruzione
Codice Etico ITEL
MOGC231 ITEL FIRMATO

La disciplina del c.d. ”whistleblowing”, introdotta nell’ordinamento al fine di contrastare eventuali fenomeni corruttivi nell’ambiente di lavoro, prevede una specifica tutela per il segnalante che voglia segnalare un illecito, in modo che questi possa agire senza il timore di subire conseguenze pregiudizievoli nei suoi confronti. La segnalazione di condotte illecite può essere effettuata utilizzando l’apposito indirizzo email: odv231@itelte.it

Modello di Organizzazione e Controllo

Con il d.lgs. 231/2001 è stato introdotto nel nostro ordinamento il principio della responsabilità degli enti per i reati commessi nell’interesse o a vantaggio dell’ente stesso da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione, di direzione o di gestione e controllo dell’ente oppure da persone sottoposte a uno dei soggetti menzionati.

Il Gruppo ITEL, al fine di uniformarsi a quanto disposto dal d.lgs. 231/01 e successive integrazioni, e di garantire correttezza ed eticità nello svolgimento delle attività aziendali, ha ritenuto opportuno dotarsi di un proprio Modello di Organizzazione e Controllo, con l’intento da un lato di determinare piena consapevolezza presso i soci, amministratori, dipendenti e collaboratori delle disposizioni e delle relative conseguenze del d.lgs. 231/01, dall’altro, grazie alle procedure identificate, di poter prevenire la commissione dei reati definiti nel citato decreto.

Con riferimento a quanto sopra e in ottemperanza a quanto previsto dal d.lgs. 231/01, il Gruppo ITEL ha quindi istituito un proprio Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento, l’efficacia e l’osservanza del Modello da parte di tutti i suoi destinatari.

È stato, inoltre, predisposto un Codice Etico con l’obiettivo di identificare e diffondere i principi e i criteri di comportamento che devono essere osservati dagli amministratori, dai dipendenti e da tutti coloro che operano per il conseguimento degli obiettivi aziendali, impegnandoli a fare osservare i principi in essi contenuti nell’ambito delle proprie funzioni e responsabilità.

E’ stato, infine, predisposto un Documento di Politica di Prevenzione della Corruzione, che descrive la strategia di contrasto della corruzione adottata dal Gruppo ITEL:

Per prendere conoscenza di quanto illustrato, si invita a consultare il Codice Etico,  il Modello di Organizzazione e Controllo ex d.lgs. 231/01 ed il Documento di Politica di Prevenzione della Corruzione.

Prevenzione della corruzione
Codice Etico ITEL
MOGC231 ITEL FIRMATO